Nuovo codice delle assicurazioni

Nella direzione di mantenere una delle promesse fatte all'inizio della campagna elettorale, il Governo ha emanato il nuovo testo unico destinato a regolare l'attività delle compagnie assicurative,

 che entrerà in vigore il 01/01/2006, a condizione che sia emanato il regolamento governativo integrativo.

Il codice affianca le norme sui contratti di assicurazione, che restano regolati dal Codice Civile, e si occupa soprattutto di regolamentazione dell'attività (costituzione, sorveglianza, liquidazione, regolamentazione), di polizze e di indennizzi.

Dotato di 355 articoli, secondo l'annuncio ufficiale del Ministero delle attività produttive le novità più rilevanti sono:

  • trasparenza nelle condizioni di contratto, con l'obbligo di scrivere in modo chiaro ed esauriente tutte le caratteristiche della polizza;
  • risarcimento del trasportato da parte dell'assicurazione del veicolo; rimborso del premio, per il periodo fino alla scadenza del contratto, in caso di vendita o furto del veicolo;
  • LA liquidazione dei danni provocati da veicoli rubati da parte del Fondo di garanzia per le vittime della strada;
  • più trasparenza nell'offerta di assicurazioni nei rami danni e vita;
  • istituzione di un registro unico elettronico per gli operatori del settore;
  • tempi più brevi per chi vuole avviare una nuova impresa di assicurazioni.