Wednesday, 15 February 2017 11:40

Intervento svolto nell'aprile 2016.

Si pone il problema di individuare le modalità attraverso le quali le associazioni di volontariato possano al meglio interagire con le locali amministrazioni e come sia possibile attuare per mezzo delle stesse il noto principio europeistico di c.d. "sussidiarietà orizzontale" ben recepito dalla Costituzione Italiana (art. 118, comma 4).

 

Rispetto al modello oggi delineatosi bisogna interrogarsi sul come una associazione privata possa al meglio partecipare attivamente allo sviluppo dell'integrazione tra privati cittadini ed istituzioni in tema di sicurezza.

Specularmente a ciò ci si dovrebbe interrogare pure sul come le istituzioni (soprattutto quelle locali) possono legittimamente e direttamente investire le proprie “scarse” risorse economiche interagendo con una associazione privata.

Di seguito, al riguardo, è pertanto riportato un sintetico Contributo (visionabile in formato PDF).

A cure dell'Avv. Lorenzo Tamos